facebook logo
  • Immagine di città slider anno all'estero di

Corso di Lingua a St Petersburg

 
San Pietroburgo è stata soprannominata la Venezia del Nord per i suoi canali costeggiati da sontuosi palazzi. Sfuggita alle incursioni architettoniche dello Stalinismo, la città conserva quasi intatta la splendida eredità dell'epoca zarista. Attraversata dal corso sinuoso del Fiume Neva, il cu   read more

SCUOLE DI LINGUA

 

Mappa delle scuole

 

Perché St Petersburg

 

Simile ad un palcoscenico teatrale, in cui mille scene si dividono tra i mille canali della Neva, la "Venezia del Nord" viene affettuosamente chiamata "Piter" dai suoi abitanti. Con più di 3 milioni di opere d'arte conservate nei suoi musei, la vecchia "Leningrado" non ha nulla da invidiare alla sua sorella maggiore Mosca.

L'antica Capitale degli Zar è probabilmente la città più europea della Russia. Vera sfida lanciata da Pietro il Grande alla natura, San Pietroburgo è abbellita da grandi viali e splendidi palazzi, costruiti tra il XVIII e il XIX secolo da architetti europei di grande prestigio. Il risultato è assolutamente incantevole. La Neva e i suoi numerosi canali strutturano la città in settori e le conferiscono un’atmosfera unica. Ogni stagione è contraddistinta da numerose festività: il "Festival dell'inverno russo", tra dicembre e metà gennaio, i vari festival di musica classica o jazz e un gran numero di spettacoli, come il festival di danza, nella luce opalina delle "notti bianche" di giugno. Una meta perfetta per un corso di lingua all'insegna della novità ..

 

Attrazioni

 

La città più settentrionale del mondo ad avere una popolazione superiore al milione di abitanti è famosa per le sue strade incantevoli e per le sue incredibili attrazioni. Ecco un elenco di luoghi da visitare durante il tuo soggiorno in città per il tuo corso di lingua:

 

MUSEO ERMITAGE

Uno dei musei più antichi e grandi del mondo, l’Ermitage ospita più di tre milioni di reperti, dipinti e manufatti: una collezione così ampia, che solo una piccola parte delle opere può essere esposta alla volta. E che collezione! Capolavori di Michelangelo, Leonardo Da Vinci, Canaletto, Raffaello, Van Dyck, Rembrandt, El Greco, Van Gogh, Gauguin, Degas, Matisse, Picasso e molti altri. La collezione include anche mosaici, pezzi di gioielleria, un incredibile assortimento di manufatti greci, romani, egiziani e persiani, così come antichità dal Vicino e dal Medio Oriente.

Il museo occupa vari edifici, che a loro volta possono essere considerati delle vere e proprie opere d’arte, tra cui il Palazzo d’Inverno, l’antica residenza imperiale degli Zar; il Piccolo, il Grande e il Nuovo Ermitage; il Teatro dell’Ermitage; e il Palazzo di Stato Maggiore.

I giorni infrasettimanali offrono migliori opportunità per esplorare il museo, perché le folle di visitatori sono decisamente inferiori. Se decidete di visitarlo la mattina, potrete ammirare la Galleria del Tesoro, che racchiude una delle più spettacolari collezioni di gioielli nelle Camere Oro e Diamante.

 

CARSKOE SELO, PUŠKIN E IL GIARDINO D’ESTATE DI PIETRO IL GRANDE

Come dimostrato a più riprese dalla storia, governare il paese più grande del mondo può essere un lavoraccio. Per allontanarsi dalle incombenze imposte dal loro ruolo, gli imperatori russi avevano bisogno di un luogo piacevole dove trascorrere i mesi estivi. Caterina e Alessandro scelsero Puškin, 25km a sud-est di San Pietroburgo, come località per il loro palazzi estivi. Quello a cui diedero vita rimane ancora oggi un capolavoro spettacolare.

Il Palazzo di Caterina racchiude la splendida Camera d’Ambra, protagonista di uno dei più grandi misteri del XX secolo. Una stanza decorata con pannelli ricoperti d’ambra, spesso considerata “l’ottava meraviglia del mondo”, la Camera d’Ambra venne razziata dalle truppe naziste durante la Seconda Guerra Mondiale e trasportata in Germania, per non essere mai più ritrovata. Venne ricostruita nel 2003 ed è oggi aperta al pubblico.

Il Palazzo di Alessandro venne costruito tra il 1792 e il 1796 da Giacomo Quarenghi per Alessandro I: un lungo edificio di due piani, con doppia ala su entrambi i lati e un doppio colonnato nella parte nord. Una delle sue principali attrazioni è il parco di 120 ettari, decorato con laghetti, monumenti e padiglioni, i quali cominciano purtroppo ad essere un po’ danneggiati. È un posto incantevole dove trascorrere una bella giornata d’estate.

Nella stessa San Pietroburgo, lo Zar Pietro il Grande (la cui Reggia di Peterhof viene ritratta nella foto qui in alto) fece costruire un Giardino Estivo nel 1704 e importare la maggior parte degli alberi e tutte le 250 statue che lo decorano direttamente dall’Italia. Dopo un secolo ad esclusivo beneficio delle classi elevate, lo Zar Nicola I aprì le sue porte anche alle persone “ben vestite”, mentre oggi potete indossare quello che vi pare.

 

MUSEO DELLA VODKA

Dai contadini del XII secolo ai presidenti del XX secolo, la vodka è da sempre la bevanda preferita dai russi. Al Museo della Vodka, troverete bottiglie di vodka nelle forme più insolite, campagne pubblicitarie d’epoca e alcuni divertenti diorama che illustrano la storia del famoso alcolico. È consigliabile partecipare ad un’escursione organizzata dalla scuola, perché le esposizioni e i tour sono solo in russo. Nella sala degli assaggi, avrete inoltre la possibilità di gustare tre tipi diversi di vodka e alcuni snack russi tradizionali.

Il museo  fa parte del Quartiere dei Musei di San Pietroburgo, che include anche il Museo Nabokov, il Museo della Comunicazione e, incredibilmente, il Museo dei Gatti .

 

LA FORTEZZA DI PIETRO E PAOLO

La cittadella è la culla della città, il primo insediamento di San Pietroburgo, e racchiude la famosa Cattedrale dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, oltre a vari musei, gallerie d’arte e viste spettacolari sul fiume. Tra le principali attrazioni, potrete ammirare il Museo nella Casa del Comandante, che racconta la storia della città, e il più piccolo e moderno museo che illustra la storia della fortezza. La Casa degli Ingegneri e il Museo dell’Esplorazione Spaziale sono insoliti, particolari e divertenti, mentre il Museo della Zecca espone collezioni di monete e il Laboratorio della Stampa include esempi di stampe e ceramiche. Andate fino alla Porta sulla Neva per ammirare un panorama mozzafiato e fate un tuffo nella acque rinvigorenti… a vostro rischio e pericolo!

 

CHIESA DEL SALVATORE SUL SANGUE VERSATO

Questa chiesa, il cui stile ricorda l’architettura russa più propriamente tipica di Mosca, sembra un po’ fuori posto nel centro di San Pietroburgo, dal richiamo fortemente europeo, ma rimane comunque uno dei simboli più belli e memorabili della città. La chiesa deve il suo nome insolito al luogo in cui venne costruita, testimone dell’assassinio dello Zar Alessandro II, nel 1881. Gli abitanti della città la chiamano “la chiesa dei mosaici”, perché i suoi interni sono decorati con splendidi mosaici, ciascuno raffigurante una particolare scena biblica.

 

Eventi 2019

 

La Russia ha un patrimonio culturale enorme , per non parlare della storia che ha alle spalle, di seguito potrai trovare alcuni degli eventi che caratterizzano San Pietroburgo; eventi ai quali potrai partecipare durante il tuo corso di lingua:

 

23 febbraio 2017 : GIORNO DEI DIFENSORI DELLA PATRIA

Il 23 febbraio, la Russia festeggia i suoi uomini. Molti considerano la ricorrenza del 23 febbraio come la giornata degli uomini, proprio perché il servizio militare è obbligatorio per la maggior parte di loro. Ricevono regali e cartoline dai loro familiari, anche se non hanno fatto il servizio militare! I simboli più diffusi del Giorno dei Difensori della Patria sono la figura del soldato e la bandiera russa, i quali compaiono spesso sulle cartoline e sugli striscioni celebrativi che vengono appesi nelle varie città russe in occasione di questa festa.

 

8 marzo 2017 : GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

I ragazzi festeggiano la loro giornata il 23 febbraio (Giorno dei Difensori della Patria), ma la Festa della Donna, l’8 marzo, è sicuramente una ricorrenza più sentita. I gentiluomini dovrebbero lasciare alle donne il posto sui mezzi pubblici ogni giorno dell’anno, ma in questa ricorrenza s’impegnano a dimostrare ulteriormente quanto le donne siano importanti, omaggiandole con regali, fiori e ringraziamenti.

 

1 maggio 2017:  FESTA DELLA PRIMAVERA E DEL LAVORO

Inizialmente, la Festa della Primavera e del Lavoro nacque come celebrazione del comunismo e della sua presunta superiorità sul capitalismo. Dopo il collasso dell’Unione Sovietica, ha perso la sua connotazione socialista, benché alcuni partiti politici e attivisti sindacali continuino a tenere raduni in tutto il paese!

 

23 – 29 aprile 2017:  CAMPIONATO MONDIALE DI IIHF

A tutti gli appassionati di questo sport : l’hockey su ghiaccio , sarà impossibile perdersi una solo partita quindi tutti a tifare per una stagione 2017 migliore.

 

9 maggio 2017 :GIORNATA DELLA VITTORIA

La Giornata della Vittoria ricorda la resa tedesca alle truppe sovietiche nel 1945. La Russia la celebra in onore dei 25 milioni di cittadini morti durante la Grande Guerra Patriottica. Molte persone partecipano alle locali parate militari e ammirano i fuochi d’artificio che vengono fatti brillare la sera. La parata più grande si svolge nella Piazza Rossa di Mosca, durante la quale sfilano le migliori forze armate del paese, mentre molti reduci indossano le loro medaglie prima di recarsi alla parata o agli eventi locali organizzati dalle locali associazioni di veterani.

 

27 maggio 2017 :GIORNO DELLA CITTÀ DI SAN PIETROBURGO

Il compleanno della città viene festeggiato con un’enorme parata lungo Nevskij Prospekt. Folle di persone si accalcano per raggiungere i concerti gratuiti nella Piazza del Palazzo, i giochi vicino al Palazzo dell'Ammiragliato e i punti migliori dove osservare gli incredibili spettacoli pirotecnici.

 

23 – 29 Giugno 2017: NOTTI BIANCHE

Per quasi un mese, il sole non tramonta mai a San Pietroburgo. È un periodo fantastico per visitare la città, quando ci sono feste e manifestazioni praticamente ovunque. Uno degli eventi più memorabili è quello delle Vele Scarlatte (fine giugno), che celebra la fine dell’anno scolastico con uno spettacolo di fuochi d’artificio e richiama fino a un milione di festaioli.

 

12 giugno 2017 : FESTA NAZIONALE DELLA RUSSIA

La festa nazionale della Federazione Russa viene celebrata dal 1992. Ogni anno, la città festeggia con un grande concerto.

 

7 novembre 2017 : GIORNO DELL’ACCORDO E DELLA RICONCILIAZIONE (ORA: GIORNATA DELL'UNITÀ NAZIONALE)

 Il significato di questa ricorrenza è cambiato con la caduta dell’URSS – per la maggior parte del XX secolo, questa data celebrava l’anniversario della Rivoluzione Bolscevica, che portò Lenin al potere, con enormi parate militari per dimostrare la potenza dell’Unione Sovietica. Oggi, è un giorno di festa nazionale e una buona occasione per riflettere.

 

+39 02 65591111